Nasce a cura del Laboratorio vibonatese sul Quarto Paesaggio il primo sentiero didattico-educativo esperienziale che introduce al tema della ricerca come riconoscimento e decodifica del potenziale del Cilento come luogo ad alta valenza geoculturale e biodiversa

Percorso di 4,5 km a Vibonati introduttivo a cura di Amedeo e Lisa di Ospitalità Rurale Casale Il Sughero ai temi della biodiversità e della ruralità del Parco del Cilento, della durata di 2h30′ con poco dislivello adatto anche a bambini, animali da compagnia, da fare a piedi o con l’asino/professore docente di Ateneo, dedicato agli ospiti del Casale come esperienza introduttiva al loro soggiorno in Cilento e a tutti i partecipanti alle attività formative e di ricerca dell’Ateneo Nomade. 

Clicca qui per scaricare la traccia

Il “Sentiero dell’Ateneo” parte da Casale Il Sughero alla Contrada Grasso ed entra subito nella Pineta di Santa Lucia dove inizia un percorso ad anello in cui man mano i pini lasciano il posto alla vegetazione di macchia mediterranea e al bosco autoctono, fra tracce di vecchi insediamenti rurali, alcune piccole sorgenti e panorami sull’entroterra del basso Cilento. Arrivati ad un bivacco in legno con camino si può mangiare lì connettendosi con le produzioni naturali autoctone e riscoprendo il valore culturale, identitario e soprattutto autocurativo del cibo e della nutrizione, prima di riprendere il cammino e ritornare infine al Casale.

Il “Sentiero dell’Ateneo” è interamente percorribile all’ombra della vegetazione e, oltre ad essere esperienza formativa multi-sensoriale per il viaggiatore curioso, è anche lo spunto per gli ospiti alloggiati al Casale per essere introdotti da Lisa e Amedeo (che si avvarranno anche di illustri testimonianze) al tema della decodifica del potenziale rurale e biodiverso del Parco Nazionale del Cilento, alla soggettività della Natura che dialoga con l’uomo rinnovato nel suo rapporto con essa perché orientato a pratiche di ecologia profonda che, lavorando per sottrazione addizionante, producono sui tempi lunghi fertile moltiplicazione di saperi su nuovi paradigmi.